Uscire dall’incertezza grazie all’investimento sul digitale

Capitale umano, infrastrutture tecnologiche, utilizzo dei dati e la loro sicurezza sono temi cardine su cui concentrarsi nei prossimi mesi.

Lo abbiamo visto all’IBM Think Summit Italy, l’evento annuale più importante per IBM, dove si è parlato del futuro e delle sfide che ci attendono. Ovviamente anche BlueIT era presente come partner ed espositore.

Riassumere un evento così denso di argomenti e spunti di riflessione sarebbe impossibile in poche righe e quindi, a tutti coloro che si sono persi l’opportunità di parteciparvi live o in diretta da remoto e che vogliono rivedere alcuni interventi, lascio un link per rivivere on-demand l’esperienza da qui.

Lasciatemi, però, riprendere alcuni concetti del keynote, il vero main stage dell’evento, dove, oltre ad annunciare le novità di quest’anno, si è parlato dei quattro punti cardine che devono guidarci nel prossimo futuro per intraprendere una ripresa organica e consapevole.

Focus sul capitale umano

1. Focus sul capitale umano, in un modo che parla di digitale le persone devono essere al centro, devono essere il nostro punto primario d’interesse perché non ci può essere progresso senza le persone, senza coloro che la tecnologia la studiano e la realizzano.

La tecnologia

2. Tecnologia, direttamente collegato al punto di cui sopra: a oggi sono stati messi a disposizione strumenti che potranno fare la vera differenza durante la ripresa economica, parliamo di servizi di AI sempre più performanti e fruibili, alla potenza del Quantum Computing, alle nuove tecniche e tools di cyber security e al vero avvento del hybrid e multi cloud.

Ecosistema

3. Fare ecosistema, parola chiave per il rilancio, fare ecosistema deve essere una priorità, non basta più essere “grandi” nel proprio mercato e sulle proprie competenze e tecnologie di riferimento ma bisogna fare ecosistema, stringere rapporti tra partner e completarsi vicendevolmente per cogliere le 3 C: co-ideare, co-creare e co-innovare.

Responsabilità Sociale d’Impresa

4. Responsabilità Sociale, come ultimo pilastro, fare un uso etico delle possibilità che oggi la tecnologia ci mette a disposizione deve essere un mantra da non dimenticare, potrebbe sembrare semplice ed addirittura permesso, in questo momento in cui il rilancio economico è necessario, prendere delle scorciatoie ma sarà proprio facendo leva sulla responsabilità sociale che potremo fare un salto di livello e cogliere i risultati a lungo termine veramente importati.

Capitale umano e digitale sono i veri punti fermi nell’incertezza che ci ha permeato in questi mesi.

Anche Stefano Rebattoni, Amministratore Delegato di IBM Italia, nel suo intervento è voluto tornare sui temi più importanti, il capitale umano e il digitale, veri punti fermi nell’incertezza che ci ha permeato in questi mesi e su cui IBM ha fondato una delle sue più grandi trasformazioni negli ultimi 30 anni. Basti pensare, in ambito digitale, alla grande ed importante acquisizione di Red Hat da parte di IBM che ha di fatto dato inizio all’era del hybrid e multi cloud grazie alla piattaforma Openshift, piattaforma su cui IBM stessa ha rivisto e reingegnerizzato tutta la propria offerta software containerizzandola e rendendola fruibile senza più barriere tecnologiche.


VUOI SAPERNE DI PIÙ: CONTATTACI.

Per non perderti i nuovi aggiornamenti iscriviti alla nostra newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *